Ammortizzatori sociali in deroga - Nota della Cisl AbruzzoMolise

 

 

 

 

Ammortizzatori sociali in deroga.

Carissimi,

gli interventi di mobilità e di CIG in deroga sono stati autorizzati fino al 30 Giugno 2014.

Per presentare le domande, dopo il 30 Giugno 2014, di concessione o proroga degli ammortizzatori sociali in deroga, sarà necessario che la nuova Giunta Regionale convochi il comitato di intervento per le crisi aziendali e di settore (CICAS), che definirà le regole e le modalità di presentazione delle domande.

Il nuovo CICAS dovrebbe riunirsi alla fine del mese di Giugno.

Ricordiamo, inoltre, che il lavoratore in mobilità, dovrà presentare la domanda di indennità di mobilità in deroga entro 60 giorni dal termine della scadenza della mobilità ordinaria. Nel caso in cui il CICAS non si fosse ancora riunito, il termine dei 60 giorni potrà anche essere derogato.

Siamo consapevoli che la situazione di molte famiglie abruzzesi resta difficile, perchè i 1600 milioni stanziati a livello nazionale dalla legge di stabilità, per il 2014, non sono sufficienti a garantire il pagamento degli ammortizzatori fino a tutto il prossimo mese di Dicembre.

Il sindacato, dal mese di Gennaio 2014, sta chiedendo con forza al governo di reperire nuove risorse, sottolineando che gli ammortizzatori restano uno dei pochi strumenti validi per sostenere le famiglie dei lavoratori, e per contrastare i devastanti effetti della crisi economica.

Saranno necessari almeno altri 1500 milioni di euro per rendere possibile il pagamento degli ammortizzatori sociali in deroga fino al prossimo mese di Dicembre.

Il governo, dopo infinite sollecitazioni, si è formalmente impegnato a trovare le risorse necessarie. Per questo riteniamo che, nonostante i ritardi nell'erogazione delle indennità, sarà possibile garantire il pagamento della cassa integrazione e della mobilità in deroga anche per tutto il 2014.

 

Un Saluto Cordiale

CISL ABRUZZOMOLISE

Share